Libro e falcetto - L'istruzione di base tra Settecento e Novecento in un comune del Cremonese: Due Miglia

Previous
Next

Libro e falcetto - L'istruzione di base tra Settecento e Novecento in un comune del Cremonese: Due Miglia

20,00 €

Autore: Francesco Gonzaga

Casa Editrice: Cremonabooks

Testo: italiano

Pagine: 215

Nel libro viene analizzato il processo di alfabetizzazione nel territorio a margine della città, inserendolo nel più ampio quadro nazionale con riferimenti alle varie disposizioni legislative che avevano lo scopo di favorire il processo di istruzione popolare che rimase sempre troppo lento quando, come suggerisce il titolo, la necessità del lavoro minorile era un impedimento al pieno adempimento dell’obbligo scolastico. La ricerca è stata condotta soprattutto attraverso lo studio della documentazione presente presso l’Archivio di Stato e presso l’Archivio Storico Diocesano di Cremona. Sono stati affrontati, anche per aspetti abbastanza insoliti e curiosi, la dislocazione e costruzione degli edifici scolastici, l’istituzione delle classi, la presenza e la retribuzione del personale, l’opera di assistenza agli scolari, la loro frequenza in relazione anche allo sviluppo sociale, politico, economico del territorio. Il volume, di circa duecento pagine, è corredato di un’ampia bibliografia, di illustrazioni e di tabelle statistiche.

Categoria Storia e Tradizione Cremonese | Guide | Dialetto In magazzino 7 Articoli
0/5
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Nel libro viene analizzato il processo di alfabetizzazione nel territorio a margine della città, inserendolo nel più ampio quadro nazionale con riferimenti alle varie disposizioni legislative che avevano lo scopo di favorire il processo di istruzione popolare che rimase sempre troppo lento quando, come suggerisce il titolo, la necessità del lavoro minorile era un impedimento al pieno adempimento dell’obbligo scolastico. La ricerca è stata condotta soprattutto attraverso lo studio della documentazione presente presso l’Archivio di Stato e presso l’Archivio Storico Diocesano di Cremona. Sono stati affrontati, anche per aspetti abbastanza insoliti e curiosi, la dislocazione e costruzione degli edifici scolastici, l’istituzione delle classi, la presenza e la retribuzione del personale, l’opera di assistenza agli scolari, la loro frequenza in relazione anche allo sviluppo sociale, politico, economico del territorio. Il volume, di circa duecento pagine, è corredato di un’ampia bibliografia, di illustrazioni e di tabelle statistiche.

Categoria Storia e Tradizione Cremonese | Guide | Dialetto In magazzino 7 Articoli
0/5
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Prodotti correlati